Madre CCCP Fedeli alla linea-ENCICLOPEDICA

Madre CCCP Fedeli alla linea

   Madre di Dio e dei suoi figli                                        
Madre dei padri e delle madri 
Madre oh Madre oh Madre mia                           
L'anima mia si volge a te
á
Questa composizione dei CCCP Ŕ del 1989 per l'album " Canzoni preghiere danze del II░ millennio - Sezione Europa" decima traccia di quel lavoro.
Anche qui come per il brano "Annarella" siamo nelle vette compositive non solo dei CCCP ma anche della musica di fine millennio ed Ŕ difficile fare una recensione che abbia qualcosa di razionale e che aggiunga qualcosa alla produzione artistica in ascolto.
Come dichiara l'autore Giovanni Lindo Ferretti la probabile ispirazione del testo avvenne mentre si trov˛ in macchina e canticchiava in continuazione questo motivetto al punto che volle proporlo a Massimo Zamboni per chiederne un parere. Approvato entusiasticamente entr˛ a far parte della produzione dei CCCP a titolo pieno che ci lavorarono sopra creandone anche una musicalitÓ e un arrangiamento che ha del sorprendente.
Fu inciso e mixato al Clock di Bologna nel 1989 come tutto l'album.

Il testo ha valenze teologiche, filosofiche e umane altissime  che qui non voglio approfondire e a parer mio non ha nulla a che invidiare alle pi¨ belle preghiere mariane della cristianitÓ in versione moderna contemporanea.
Ci troviamo nel 1989 anno della caduta del muro di Berlino, al pontificato siede il Papa della Madonna "Totus tuus" Giovanni Paolo II░, storicamente siamo nell'inizio embrionale della globalizzazione come la conosciamo in termini mondiali oggi, siamo per assistere all'unificazione delle due Germanie. Nel 1990 i CCCP si scioglieranno.  Come hanno potuto pubblicare una sublimitÓ del genere anche se si considera l' eterogeneitÓ ai loro canoni compositivi abituali ? Mistero. Rimane nella particolaritÓ di quegli anni anche l'intervista insolita e sorprendente che Famiglia Cristiana volle rivolgere al gruppo proprio dopo la pubblicazione di questo brano.

CCCP Fedeli alla linea Madre

á